Igiene dentale

L’igiene dentale è un trattamento conosciuto anche come ablazione del tartaro, detartrasi o più comunemente pulizia dei denti. E’ un trattamento basilare per mantenere un costante stato di salute dello smalto dentale e delle gengive.

“Quando effettuare l’igiene dentale?”

Come la visita odontoiatrica anche la pulizia dei denti dovrebbe essere eseguita almeno 2 volte all’anno (con maggior frequenza in casi più complessi). Iniziare fin da bambini accompagna lo sviluppo di un adulto consapevole dell’importanza di un’adeguata igiene orale.

La regolarità dei trattamenti di igiene dentale previene:

“Prendersi cura quotidianamente della propria bocca è necessario ma non basta.”

La seduta di igiene professionale completa in maniera fondamentale la quotidiana igiene orale.
Consente di arrivare alle zone meno raggiungibili con gli strumenti casalinghi (spazzolino, filo interdentale e scovolino) così da rimuovere in profondità placca, tartaro e batteri.

“Cosa fa un igienista?”

A seconda della necessità del paziente, l’igienista completa la seduta d’igiene con un’indagine completa in ogni distretto della bocca:

  • elimina il tartaro sopra-gengivale, tramite strumento ad ultrasuoni o manuale
  • elimina il tartaro sotto-gengivale, tramite strumentistica manuale
  • esegue il sondaggio parodontale
  • esegue la decontaminazione delle tasche parodontali
  • esegue la sigillatura dei solchi
  • applica il fluoro
  • applica le lacche desensibilizzanti
  • sbianca alcuni elementi dentali

“Quali sono i benefici?”

La rimozione della placca batterica e del tartaro contribuisce in maniera determinante a

  • una riduzione della carica batterica
  • ridurre il rischio di malattia parodontale
  • la decontaminazione delle tasche parodontali contribuisce alla cura della malattia parodontale
  • la sigillatura dei solchi contribuisce all’abbassamento delle probabilità di incidenza della carie nelle zone trattate

“Quali sono i rischi e le possibili complicanze?”

I rischi sono limitati rispetto ai benefici del trattamento e sono:

  • possibilità di modesti traumi sulle mucose a causa degli strumenti manuali meccanici
  • aumento della sensibilità dentale per esposizione delle radici attualmente coperte dal tartaro.

Solo in alcuni casi dopo l’intervento è possibile avere dolore, infiammazione, sanguinamento o ipersensibilità dentale ma sono facilmente controllabili.

Le complicanze si riducono notevolmente seguendo scrupolosamente le indicazioni del proprio igienista dentale!

Prenota oggi un’igiene con i nostri specialisti!

Contattaci senza impegno






    Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 (GDPR).

    Ambulatorio dove disponibile

    Nessun risultato trovato.